registrati
Soffiata di it.eurobuch.ch
Libri simili
Altri libri che potrebbero essere simili a questo:
Strumento di ricerca
Libri consigliati
Attuale
Pubblicità
- 0 Risultati
prezzo più basso: € 7,50, prezzo più alto: € 10,50, prezzo medio: € 8,12
Il divino pallone. Filosofia dei piedi da Platone a Totti. - Desiderio,Giancristiano.
libro esaurito
(*)
Desiderio,Giancristiano.:
Il divino pallone. Filosofia dei piedi da Platone a Totti. - nuovo libro

2010, ISBN: 888427155X

ID: 8103761449

[EAN: 9788884271556], Libro nuovo, [SC: 5.0], [PU: Vallecchi Ed., Firenze,], GIOCHI, HOBBY, SPORT, ARTI MARZIALI, "Heidegger era un'ottima ala sinistra, Derrida era un buon centravanti, Camus giocava in porta (come Giovanni Paolo II) e un numero non piccolo di filosofi ha utilizzato il calcio per fare filosofia: Sartre amava dire che il calcio è una metafora della vita, Wittgenstein giunse alla svolta del suo pensiero guardando una partita di calcio, Merleau-Ponty spiegava la fenomenologia parlando di calcio. Come mai? Il calcio si basa su un principio: il controllo di palla. Ma il principio non può essere finalizzato a se stesso. Per giocare bisogna necessariamente abbandonare la palla e metterla in gioco. Controllo e abbandono sono i due principi del calcio e della vita. La filosofia, come gioco della vita, si basa su regole calcistiche: per filosofare bisogna saper mettere la vita in gioco. E per questo motivo che nel Divino pallone si spiega l'idea di Platone con Pelé, la contraddizione del nonessere con Garrincha, la virtù e la bellezza con Platini, ma anche l'inverso: il genio di Maradona con la "logica poetica" di Vico, la visione di gioco di Falcão con il mito della Caverna, il cucchiaio di Totti con la metafisica di Aristotele. E tanto altro ancora. Il calcio, infatti, non è solo una metafora, ma un paradigma cognitivo che con la sua connaturata idea di pluralità dà scacco matto al fenomeno politico più drammatico della Modernità: il totalitarismo. Hitler e Stalin pretesero di controllare tutto e ci riuscirono. Pretesero di controllare anche il pallone. E persero. " cm.14,5x21, pp.303, Coll.I Saggi. Firenze, Vallecchi Ed. 2010, cm.14,5x21, pp.303, br.cop.fig.a col.con bandelle. Coll.I Saggi.

Libro nuovo Abebooks.it
FIRENZELIBRI SRL, Reggello, FI, Italy [7645724] [Rating: 4 (su 5)]
NEW BOOK Costi di spedizione: EUR 5.00
Details...
(*) Libro esaurito significa che il libro non è attualmente disponibile in una qualsiasi delle piattaforme associate che di ricerca.
Il divino pallone. Metafisica dei piedi da Platone a Totti. - Desiderio, Giancristiano
libro esaurito
(*)
Desiderio, Giancristiano:
Il divino pallone. Metafisica dei piedi da Platone a Totti. - edizione con copertina flessibile

2010, ISBN: 888427155X

ID: 16924131062

[EAN: 9788884271556], [SC: 17.0], [PU: Vallecchi Editore], VALLECCHI EDITORE FIRENZE DESIDERIO GIANCRISTIANO DIVINO PALLONE METAFISICA PIEDI PLATONE TOTTI, Firenze, 2010; br., pp. 303, cm 14,5x21. (Saggi). Heidegger era un'ottima ala sinistra, Derrida era un buon centravanti, Camus giocava in porta (come Giovanni Paolo II) e un numero non piccolo di filosofi ha utilizzato il calcio per fare filosofia: Sartre amava dire che il calcio è una metafora della vita, Wittgenstein giunse alla svolta del suo pensiero guardando una partita di calcio, Merleau-Ponty spiegava la fenomenologia parlando di calcio. Come mai? Il calcio si basa su un principio: il controllo di palla. Ma il principio non può essere finalizzato a se stesso. Per giocare bisogna necessariamente abbandonare la palla e metterla in gioco. Controllo e abbandono sono i due principi del calcio e della vita. La filosofia, come gioco della vita, si basa su regole calcistiche: per filosofare bisogna saper mettere la vita in gioco. E per questo motivo che nel Divino pallone si spiega l'idea di Platone con Pelé, la contraddizione del nonessere con Garrincha, la virtù e la bellezza con Platini, ma anche l'inverso: il genio di Maradona con la "logica poetica" di Vico, la visione di gioco di Falcão con il mito della Caverna, il cucchiaio di Totti con la metafisica di Aristotele. E tanto altro ancora. Il calcio, infatti, non è solo una metafora, ma un paradigma cognitivo che con la sua connaturata idea di pluralità dà scacco matto al fenomeno politico più drammatico della Modernità: il totalitarismo. Hitler e Stalin pretesero di controllare tutto e ci riuscirono. Pretesero di controllare anche il pallone. E persero.

libro usato ZVAB.com
Libro Co. Italia Srl, San Casciano Val di Pesa, FI, Italy [458683] [Rating: 5 (von 5)]
Costi di spedizione: EUR 17.00
Details...
(*) Libro esaurito significa che il libro non è attualmente disponibile in una qualsiasi delle piattaforme associate che di ricerca.
Il divino pallone. Metafisica dei piedi da Platone a Totti - Giancris
libro esaurito
(*)
Il divino pallone. Metafisica dei piedi da Platone a Totti - Giancris - nuovo libro

ISBN: 9788884271556

ID: 023701f812cdb20928e1558d00f5bc79

Il divino pallone. Metafisica dei piedi da Platone a Totti, libro di Giancristiano Desiderio, edito da Vallecchi. Heidegger era un'ottima ala sinistra, Derrida un buon centravanti, Camus giocava in porta (come Giovanni Paolo II) e un numero non piccolo di filosofi ha utilizzato il calcio per fare filosofia: Sarte amava dire che il calcio è una metafora della vita, Wittgenstein giunse alla svolta del suo pensiero guardando una partita di calcio, Marleau-Ponty spiegava la fenomenologia parlando di calcio. Come mai? Il calcio si basa su un principio: il controllo di palla. Ma il principio non può essere finalizzato a se stesso. Per giocare bisogna necessariamente abbandonare la palla e “metterla in gioco”. Controllo e abbandono sono i due principi del calcio, e della vita. La filosofia, come gioco della vita, si basa su regole calcistiche: per filosofare bisogna saper mettere la vita in gioco. È per questo motivo che nel “Divino Pallone” si spiega l'Idea di Platone con Pelé, la contraddizione del non-essere con Garrincha, la virtù e la bellezza con Platini, ma anche l'inverso: il genio di Maradona con la “logica poetica” di Vico, la visione di gioco di Falcao con il mito della Caverna, il cucchiaio di Totti con la metafisica di Aristotele. E tanto altro ancora. Il calcio, infatti, non è solo una metafora, ma un paradigma cognitivo che dà scacco matto perfino al fenomeno politico più drammatico della modernità: il totalitarismo. Hitler e Stalin pretesero di controllare tutto e ci riuscirono. Pretesero di controllare anche il pallone. E persero. Il calcio ci fornisce il modello per non ricadere più nel totalitarismo. Media / Libri/Scienze umane / filosofia, Vallecchi

Libro nuovo Lafeltrinelli.it
Nr. 9788884271556 Costi di spedizione:, 2, IT. (EUR 2.70)
Details...
(*) Libro esaurito significa che il libro non è attualmente disponibile in una qualsiasi delle piattaforme associate che di ricerca.
Il divino pallone. Filosofia dei piedi da Platone a Totti. - Desiderio,Giancristiano.
libro esaurito
(*)
Desiderio,Giancristiano.:
Il divino pallone. Filosofia dei piedi da Platone a Totti. - libri usati

2010, ISBN: 888427155X

ID: 8103761449

[EAN: 9788884271556], [PU: Vallecchi Ed., Firenze,], GIOCHI, HOBBY, SPORT, ARTI MARZIALI, "Heidegger era un'ottima ala sinistra, Derrida era un buon centravanti, Camus giocava in porta (come Giovanni Paolo II) e un numero non piccolo di filosofi ha utilizzato il calcio per fare filosofia: Sartre amava dire che il calcio è una metafora della vita, Wittgenstein giunse alla svolta del suo pensiero guardando una partita di calcio, Merleau-Ponty spiegava la fenomenologia parlando di calcio. Come mai? Il calcio si basa su un principio: il controllo di palla. Ma il principio non può essere finalizzato a se stesso. Per giocare bisogna necessariamente abbandonare la palla e metterla in gioco. Controllo e abbandono sono i due principi del calcio e della vita. La filosofia, come gioco della vita, si basa su regole calcistiche: per filosofare bisogna saper mettere la vita in gioco. E per questo motivo che nel Divino pallone si spiega l'idea di Platone con Pelé, la contraddizione del nonessere con Garrincha, la virtù e la bellezza con Platini, ma anche l'inverso: il genio di Maradona con la "logica poetica" di Vico, la visione di gioco di Falcão con il mito della Caverna, il cucchiaio di Totti con la metafisica di Aristotele. E tanto altro ancora. Il calcio, infatti, non è solo una metafora, ma un paradigma cognitivo che con la sua connaturata idea di pluralità dà scacco matto al fenomeno politico più drammatico della Modernità: il totalitarismo. Hitler e Stalin pretesero di controllare tutto e ci riuscirono. Pretesero di controllare anche il pallone. E persero. " cm.14,5x21, pp.303, Coll.I Saggi. - Excellent condition

libro usato Abebooks.de
FIRENZELIBRI SRL, Reggello, FI, Italy [7645724] [Rating: 4 (von 5)]
Costi di spedizione: EUR 12.00
Details...
(*) Libro esaurito significa che il libro non è attualmente disponibile in una qualsiasi delle piattaforme associate che di ricerca.
Il  divino pallone. Filosofia dei piedi da Platone a Totti
libro esaurito
(*)
Il divino pallone. Filosofia dei piedi da Platone a Totti - nuovo libro

ISBN: 9788884271556

ID: 427cf8d7d289754c2b947286b0357f14

Heidegger era un'ottima ala sinistra, Derrida era un buon centravanti, Camus giocava in porta (come Giovanni Paolo II) e un numero non piccolo di filosofi ha utilizzato il calcio per fare filosofia: Sartre amava dire che il calcio è una metafora della vita, Wittgenstein giunse alla svolta del suo pensiero guardando una partita di calcio, Merleau-Ponty spiegava la fenomenologia parlando di calcio. Come mai? Il calcio si basa su un principio: il controllo di palla. Ma il principio non può essere finalizzato a se stesso. Per giocare bisogna necessariamente abbandonare la palla e metterla in gioco. Controllo e abbandono sono i due principi del calcio e della vita. La filosofia, come gioco della vita, si basa su regole calcistiche: per filosofare bisogna saper mettere la vita in gioco. E per questo motivo che nel Divino pallone si spiega l'idea di Platone con Pelé, la contraddizione del nonessere con Garrincha, la virtù e la bellezza con Platini, ma anche l'inverso: il genio di Maradona con Libri / Filosofia / Filosofia, Vallecchi

Libro nuovo Ibs.it
Nr. 9788884271556 Costi di spedizione:, 3 giorni, zzgl. Versandkosten, Costi di spedizione aggiuntivi
Details...
(*) Libro esaurito significa che il libro non è attualmente disponibile in una qualsiasi delle piattaforme associate che di ricerca.

Dettagli del libro

Informazioni dettagliate del libro - Il divino pallone. Filosofia dei piedi da Platone a Totti


EAN (ISBN-13): 9788884271556
ISBN (ISBN-10): 888427155X
Copertina rigida
Copertina flessibile
Anno di pubblicazione: 2010
Editore: Vallecchi
303 Pagine
Lingua: ita/Italienisch

Libro nella banca dati dal 31.03.2011 20:53:35
libro trovato per l'ultima volta il27.04.2018 11:08:34
ISBN/EAN: 9788884271556

ISBN - Stili di scrittura alternativi:
88-8427-155-X, 978-88-8427-155-6


< Per archiviare...
Libri correlati